Roma o Firenze, In giro in moto tra le capitali

In estate le occasioni per fare delle gite fuori porta aumentano, tra le mete d’ italiani e turisti non ritroviamo solo le località balneari.
Le città d’arte salgono in cima alle destinazioni scelte per le vacanze, sul podio ritroviamo Firenze e Roma.

Firenze, cosa vedere in un giorno:

Se tra le vostre mete estive compare la città natale di Dante, ecco qualche dritta su come muoversi e come visitarla in poco tempo senza perdervi nulla.

Se arrivate con il treno potete avvalervi del servizio di noleggio moto Firenze Santa Maria Novella, servizio offerto dalla città presso l’omonima stazione; qui prima di partire sarà possibile riconoscere immediatamente la meravigliosa Basilica di Santa Maria Novella. Da qui proseguite verso Piazza del Duomo per ammirare il simbolo del capoluogo toscano e dell’arte fiorentina, la Cattedrale di Santa Maria del Fiore. Vi consigliamo di parcheggiare la vostra moto e concedervi una visita interna alla basilica, salendo anche alla cupola, iniziata dal Brunelleschi e terminata anni dopo da Michelangelo.
I figli d’arte a Firenze non mancano, soprattutto in piazza Duomo, dove alla destra dello stesso si erge  il Campanile di Giotto. Di fronte al Duomo di Firenze c’è il Battistero di San Giovanni, impreziosito da 3 porte di ingresso testimonianza dell’arte orafa fiorentina.
Dopo Piazza del Duomo rimontate in sella e percorrete via dei Calzaiuoli, in pochi minuti sarete in Piazza della Signoria.
Qui vi sarà inoltre possibile visitare la Fontana di Nettuno e Palazzo Vecchio.
Imboccate poi via de’ Gucciardini e proseguite per circa 1 km, vi troverete direttamente davanti agli Uffizi.
Dopo aver visitato la Galleria proseguite verso il lungarno per poter ammirare il Ponte Vecchio, simbolo eterno di Firenze.
Questi sono solo alcuni dei diversi monumenti ed opere d’arte che popolano la città e che potrete apprezzare in moto a Firenze.
Come tutte le cose, anche l’arte per essere apprezzata richiede di farlo a pancia piena, vediamo quindi dove e cosa mangiare a Firenze.

Firenze, cosa mangiare:

Firenze, città d’arte, cultura e… buon cibo!

Se siete di passaggio qui non potrete non provare la tipica Shiacciata. La cucina toscana è conosciuta come “cucina povera” e il pane fiorentino ne è la prova. È fatto senza sale (in passato, i cittadini fiorentini non volevano pagare la tassa sul sale imposta dai vicini pisani), ed è così che è nata Schiacciata. Simile alla focaccia, ma molto più gustosa, potrete farcirla con salumi tipici del posto e quant’altro voi abbiate voglia.Se stai cercando la quintessenza della pasta fiorentina, alle pappardelle al cinghiale, un piatto irresistibile che ben si presta alla nota scarpetta. Considerata la più antica ricetta di Firenze (risale al XVI secolo!),lo Zuccotto è un pan di spagna imbevuto di liquore ripieno di panna montata, frutta candita, mandorle e caramello, con una ganache al cioccolato sopra. Viene servito semi-congelato o refrigerato.

Le meraviglie da poter vedere in un giorno non si fermano alla Toscana, se siete di fretta, ma non volete rinunciare alla città eterna ecco un itinerario veloce e facile da fruire per non perdere la magia di questa città.

Roma, cosa vedere in un giorno:

Primo punto importante da chiarire è che purtroppo non avrete il tempo di entrare all’interno di musei e aree archeologiche, questa volta ti dovrete accontentarvi e approfondirli meglio durante un secondo viaggio dedicato. Ed ora addentriamoci nella città.. domanda fondamentale, dove noleggiare una moto a Roma?
Se arrivate in treno vi consigliamo di scendere a Roma Termini e qui procedere al noleggio.
Pronti? imboccate via Cavour per raggiungere il Colosseo. Dopo una visita al simbolo per eccellenza della città eterna, vi consigliamo di imboccare Via dei Fori Imperiali e mentre raggiungete Piazza Venezia fermatevi ad ammirare i resti del Foro Romano.
Arrivati a Piazza Venezia fermatevi ad ammirare l’imponente e bianchissimo Altare della Patria eretto nel 1925 in onore di Vittorio Emanuele II.
Imboccando Via del Corso e poi via dei Crociferi arriverete alla Fontana di Trevi realizzata tra il 1732 e il 1762 su volere di Papa Clemente XII.Dopo qualche foto proseguite in direzione via del Salvatore costeggiando il Senato della Repubblica, attraversando Corso Rinascimento ed entrando in quella che viene considerata come una delle piazze più belle del mondo: Piazza Navona. Ed ora, in moto a Roma Centro, prendi Via Agonale e segui per Castel Sant’Angelo. Costeggiando il castello ti ritroverai in Via della Conciliazione per arrivare in centro a Piazza San Pietro. Verrete abbracciati dal Colonnato del Bernini ma non sarete più sul suolo italiano bensì su quello dello Stato della Città del Vaticano. Al termine di questo tour in moto per Roma in un giorno, prima di tornare alla Stazione Termini o verso qualsiasi altra destinazione – potreste fermarvi a Piazza di Spagna per ammirare la Scalinata di Trinità dei Monti e la Barcaccia completando così il vostro giro in moto per Roma.

Roma, cosa magiare:

Anche a Roma le leccornie non mancano!

Oltre alle celebri Carbonara e Amatriciana da provare sono:
I carciofi alla giudea, una delizia, croccante e maestosa, sono un antipasto classico della cucina giudaico-romana. Si preparano con i tipici carciofi romani, teneri e senza spine.
Dopo averli immersi in acqua e limone, si fanno friggere in olio bollente. Alla fine si allargano le foglie e si mangiano, senza scartare nulla.
Altra ricetta tipica è il carciofo alla romana: cotto in tegame, con un ripieno di aglio, prezzemolo e mentuccia romana. Per gli amanti della carne il consiglio è quello di provare L’Abbacchio alla scottadito. Costolette d’agnello cotte sulla brace e condite con olio e rosmarino, da magiare categoricamente ben calde e con le mani!

Consigli d’uso…

Avendo poco tempo a vostra disposizione e numerosissime opere d’arte (anche culinaria) d’ammirare e gustare, il nostro consiglio è quello di dotare la vostra moto di un pratico navigatore.
Non usate i cellulari! Rischiate di distrarvi e farvi male… Uno dei migliori è il TOMTOM rider 550, compatibile con Siri e Google Now, legge ad alta voce i messaggi evitando di distrarsi e sempre aggiornato tramite wi-fi

-8%